topsfocato2

Studio di terapia Cognitivo Comportamentale per il cane

Il 26 Gennaio 2013 nasce il primo Studio di terapia Cognitivo Comportamentale per il cane e la Scuola di formazione di cani per Zooantropologia assistenziale e Handicap motorio.

Lo Studio nasce con l’ idea di proporre una nuova via per intervenire nei disturbi o patologie del comportamento dei cani che non siano di natura psichiatrica. Si propone di collaborare con i Veterinari, con gli educatori e istruttori cinofili e tutte le figure che partecipano alla nascita e allo sviluppo del cane.

La terapia cognitivo comportamentale si avvale della  Zooantropologia per quella che riguarda la sfera relazionale tra gli adopters e i cani e della Psicologia animale che con le tecniche di Psicoterapia modifica dall’interno i comportamenti indesiderati.

Le sue aree d’intervento sono la relazione, modificandone le dinamiche che portano a derive sempre fautrici di problemi comportamentali e l’area delle motivazioni, emozioni e i meccanismi che permettono un apprendimento voluto e non obbligato.

Considerando che l’obiettivo è quello di lavorare per il benessere animale e la piacevolezza relazionale non va sottovalutato l’aspetto che questo approccio propone; sia l’uomo sia l’animale hanno peculiarità diverse che non producono superiorità dell’uno sull’altro ma costruiscono la biodiversità come elemento a cui riferirsi per crescere insieme.

Articoli Recenti

Costituzione dell’Associazione professionale di Terapia cognitivo comportamentale cinofila

/
Costituzione dell’Associazione professionale di Terapia cognitivo…

Cosa accade al cane quando due si separano?

/
Intervista di Luigi Polverini sul Messaggero nazionale. Il tema…
© Copyright - Studio di Terapia Cognitivo Comportamentale del Cane®